Fixing oro – Cos’è e come funziona (e dove trovarlo)

Il fixing dell’oro è un processo attraverso il quale viene stabilito il prezzo di riferimento dell’oro due volte al giorno sul mercato londinese.

Questo prezzo serve come benchmark per gli operatori del settore, dalle raffinerie ai rivenditori.

Le raffinerie acquistano l’oro a questo prezzo di fixing e successivamente lo vendono ai rivenditori autorizzati con un ricarico.

Il cliente finale acquista poi l’oro ad un prezzo determinato dalla filiera, che tiene conto di tutti questi ricarichi e della domanda e offerta del mercato.

Il cliente finale acquista l'oro ad un prezzo del fixing più quello di tutti i vari ricarichi
Il prezzo totale pagato è questo

Andiamo a capire cos’è, come funziona e dove trovare informazioni affidabili.

Cos’è il Fixing dell’oro

Il fixing dell’oro è un accordo tra i principali attori di questo mercato che stabilisce il prezzo del bene.

Questo accordo ha luogo due volte al giorno e viene ufficialmente registrato da entità come la London Bullion Market Association (LBMA).

Il concetto di fixing dell’oro risale al 12 settembre 1919, quando i cinque principali commercianti e raffinatori si riunirono per la prima volta per stabilire il prezzo del bene (fonte).

Da allora il processo ha subito varie modifiche, ma l’essenza è rimasta la stessa.

Come funziona il fixing dell’oro

Il processo di fixing dell’oro è un meccanismo ben oliato che coinvolge diversi attori del mercato, noti come market maker.

Questi propongono un prezzo iniziale basato sul valore corrente dell’oro, sul quale vengono eseguite una serie di simulazioni per raggiungere un prezzo di equilibrio.

Se tutti gli attori coinvolti nella decisione sono d’accordo il prezzo viene fissato, altrimenti viene aggiustato e il processo riparte.

Le raffinerie acquistano l’oro a questo prezzo di fixing, per poi rivenderlo ai rivenditori autorizzati con un ricarico.

Fattori che Influenzano il Fixing

Diversi fattori possono influenzare il prezzo durante il processo di fixing, tra cui eventi geopolitici, variazioni nella domanda e nell’offerta, e persino notizie economiche.

Questi sono attentamente monitorati dai market maker per garantire che il prezzo sia il più accurato possibile.

Importanza del Fixing dell’oro

Il fixing è vitale per il mercato dell’oro in quanto fornisce un prezzo di riferimento che viene utilizzato come base per la quotazione delle monete d’oro e dei lingotti.

Questo prezzo è fondamentale per gli operatori del settore, andando dai negozi che comprano oro fino ai grandi investitori.

Dove trovare le informazioni sul fixing dell’oro

Per rimanere aggiornati, è possibile la LBMA che fornisce sempre le quotazioni aggiornate.

Noi di Helior applichiamo al fixing dell’oro uno spread tra i più bassi del mercato, di modo da fornirti un prezzo competitivo senza altri costi aggiuntivi.

Conclusione

Il fixing dell’oro è un processo cruciale che stabilisce il prezzo globale dell’oro, coinvolgendo market maker ed entità come la LBMA.

Questo prezzo di riferimento è fondamentale per una varietà di transazioni e contratti nel mercato dell’oro e bisogna assicurarsi sempre di rivolgersi ad entità affidabili che utilizzino questo valore per le loro transazioni (come fa Helior).

Se vuoi approfondire il mondo dell’oro, lascia i tuoi dati qui sotto per scoprire come partecipare ai nostri webinar gratuiti tenuti dai nostri esperti del settore.

    Condividi l'articolo