Carato oro – Cos’è e cosa significa

Il carato dell’oro definisce la purezza dell’oro, indicando quanta parte di questo metallo prezioso è contenuta in un determinato gioiello o lingotto.

Questo concetto è cruciale per valutare la qualità e il valore di qualsiasi oggetto in oro.

Che cos’è la caratura dell’oro

La caratura dell’oro è un indicatore essenziale che definisce la purezza dell’oro utilizzato nei lingotti, in gioielleria e altri oggetti preziosi.

Quando parliamo di carato dell’oro, ci riferiamo a una scala di misurazione che quantifica quante parti di oro puro sono presenti in 24 parti di lega.

Questo sistema di valutazione è cruciale per comprendere il valore e la qualità di un gioiello, influenzando direttamente il suo prezzo al grammo e la sua desiderabilità.

L’oro puro, noto anche come oro 24 carati, rappresenta la massima espressione di purezza, spesso utilizzato come investimento o riserva di valore.

Altre leghe di oro, come l’oro 18K o 14K, sono più comuni in gioielleria per la loro maggiore durabilità e resistenza.

CaratiPercentuale di Oro PuroSiglaOro su 1000 grammi di lega
24 kt100%24K999,9
22 kt91.67%22K916,7
18 kt75%18K750
14 kt58.33%14K583,3
9 kt37.5%9K
375
Tabella dei carati dell’oro e della purezza

Misura di purezza del carato

La misura di purezza del carato è un concetto fondamentale nel mondo dell’oreficeria e del commercio dell’oro.

Un gioiello con un’alta caratura significa che contiene una maggiore quantità di oro puro rispetto ad altri metalli.

Avere un'alta caratura significa avere una grande quantità d'oro puro

Ad esempio, un anello in oro 18 carati contiene 18 parti di oro e 6 parti di altri metalli, come il rame o l’argento, che sono aggiunti per migliorare la resistenza e lavorabilità del metallo.

Questa proporzione è spesso espressa anche in termini di titolo dell’oro, come 750 per l’oro 18 carati, indicando 750 parti di oro su 1000.

Questa misurazione è fondamentale per determinare il valore intrinseco e la qualità dei gioielli o lingotti in oro.

Differenze tra oro 9, 14, 18 e 24 carati

L’oro 24 carati è il massimo della purezza, ma la sua malleabilità lo rende meno desiderabile per gioielli destinati all’uso quotidiano.

Al contrario, l’oro 9 carati, con una maggiore percentuale di leghe, offre maggiore resistenza e un prezzo più accessibile, rendendolo una scelta popolare per molti consumatori.

L’oro 14 carati e 18 carati si collocano nel mezzo, bilanciando purezza e praticità.

Questi standard riflettono non solo le preferenze estetiche ma anche le considerazioni pratiche come la durabilità e la resistenza all’usura, facendo dell’oro carato una scelta versatile per gioielli di qualità.

Perché scegliere l’oro 24 carati

Ora che abbiamo capito il significato di carato e le varie differenze, sarà chiaro che avere un’elevata caratura offre il vantaggio di avere qualcosa di valore, con lo svantaggio di un oggetto malleabile.

Propio per questo l’oro 24 carati è prevalentemente usato per i lingotti, dato che il loro scopo è solo quello di fungere da asset conservato in cassaforte.

Difficilmente ci verrà in mente di indossarlo per una serata galante, quindi il fatto che sia facilmente modellabile non risulta un problema.

Conclusione

La caratura non solo riflette la purezza e la qualità dell’oro ma incide anche sul suo valore economico e sulla sua idoneità a diverse applicazioni.

Sebbene l’oro ad alta caratura sia più puro e prezioso, la sua malleabilità lo rende meno adatto all’uso quotidiano, motivo per cui le leghe di oro a caratura inferiore sono spesso preferite per la loro maggiore resistenza.

Se vuoi comprare lingotti, della massima purezza, da Helior troverai solamente oro a 24 carati proveniente dalle raffinerie svizzere e con certificazione Good Delivery.

Se vuoi saperne di più, inserisci i tuoi dati qui sotto e verrai ricontattato da un nostro consulente in maniera gratuita.

Abbiamo a disposizione anche un piano di accumulo, per poter acquistare oro in piccoli importi ogni mese.

    Sezione FAQ

    Capire i carati dell’oro

    Maggiore è il carato dell’oro e maggiore è la quantità di oro puro contenuta al suo interno

    Carati massimi oro

    Il massimo carato raggiungibile dall’oro è 24 carati

    Differenza tra oro 18 e 24 carati

    L’oro 24 carati è il massimo livello di purezza, mentre il 18 è mescolato ad altre sostanze per renderlo più resistente e poterlo usare su gioielli

    Condividi l'articolo